Donald Sassoon e Francesco Cataluccio "Due secoli di cultura"

Festivalletteratura 15 Mag 2018 Letteratura, Arte, Italia, Francia
Qual è l'origine dell'espressione "cliffhanger"? Perché i personaggi di Alexandre Dumas amavano i lunghi scambi di battute? Perché nell'Italia dell'Ottocento si sono scritte così tante opere liriche ma così pochi romanzi? Perché Flaubert pretese tutti quei soldi dal suo editore, se in fin dei conti a lui dei soldi importava poco? E soprattutto, cosa ci insegna tutto ciò sulle trasformazioni in atto nelle nuove e vecchie forme di trasmissione culturale? Nel loro incontro a Festivaletteratura2010 Donald Sassoon e Francesco Cataluccio hanno ripercorso due secoli di cultura occidentale per cercare di intuire dove ci stanno portando le trasformazioni innescate dalla rivoluzione digitale. Qualche anno dopo, la loro conversazione rimane ancora estremamente attuale, e ci aiuta a capire meglio il rapporto tra mutamenti sociali, sviluppo tecnologico e produzione culturale. ***** Le musiche del podcast sono di Raw Frame > https://naurecords.bandcamp.com/album/side-sight "Voci di Festivaletteratura" fa parte del progetto Open Festival, sostenuto da Fondazione Cariplo