Nuovo ePub. “I funghi mangerecci e velenosi dell’Europa media con speciale riguardo a quelli che crescono nel Trentino” di Giacomo Bresadola

Pagina Tre
08 Ott 2019
Grazie ai volontari del Progetto Griffo è online (disponibile per il download gratuito) l’ePub I funghi mangerecci e velenosi dell’Europa media con speciale riguardo a quelli che crescono nel Trentino di Giacomo Bresadola. Una guida completa per l’identificazione dei funghi, risultato di un lungo studio del famoso micologo italiano, con illustrazioni dettagliate e a colori, corredate da puntuali descrizioni. Dall’incipit del libro: La prima edizione di quest’opera, uscita nel 1899, fu per ragioni di opportunità limitata ad un numero inferiore di copie delle stabilite in antecedenza, e per le quali erano già approntate le tavole illustrative. Ora che è esaurita, si giudicò conveniente di usufruire anche le tavole rimaste per una seconda edizione che qui presentiamo riveduta nel testo ed aumentata di otto tavole nuove illustranti specie pure interessanti per il nostro scopo. Anche parecchie delle tavole già esistenti, che erano un po’ mancanti nelle tinte, furono ritoccate e ridotte al colore naturale. Non potendosi cangiare la numerazione primitiva, onde non venissero troppo dislocate, le tavole nuove furono segnate col numero della prossima affine, aggiungendovi una lettera dell’alfabeto per specificarle. I nomi volgari dei funghi non si curarono di più di quanto fu fatto nella prima edizione pel motivo che fra questi ve ne sono pochissimi di veramente differenziali della specie, e questi furono già presi in considerazione. Gli altri sono comuni a moltissime specie; così i funghi che crescono in file si dicono funghi della saetta, quelli sparsi ciodi, ciodini, ombrellini, cappellini, ecc., quelli degli alberi si denominano dall’albero, quantunque appartengano a specie, generi o famiglie diverse. Un tale agglomeramento di specie sotto la medesima denominazione non serve che ad accrescere la confusione, mentre se si trascurano questi nomi, il raccoglitore dovrà attenersi alla descrizione ed alle figure, e con ciò riuscirà a conoscere i veri caratteri distintivi della specie, e quindi a separare meglio i fungi mangerecci dai venefici. Inoltre queste denominazioni multiple, per lo meno inutili, saranno dimenticate e sostituite con quelle segnate nel testo come nota specifica. Scarica gratis l’ePub I funghi mangerecci e velenosi dell’Europa media con speciale riguardo a quelli che crescono nel Trentino di Giacomo Bresadola.
Etichette: 

Potrebbero interessarti