Serena Bertolucci "Museo come modello di civiltà" Festival Comunicazione

Il posto delle parole
09 Set 2019
 
Serena Bertolucci "Museo come modello di civiltà" Festival Comunicazione, Camogli www.festivalcomunicazione.it Da gennaio 2019 è primo direttore donna di Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura a Genova. Storica dell’arte, laureata con lode presso la Facoltà di Lettere dell’Università di Genova, e poi alla Scuola di Specializzazione in Storia dell’arte e delle arti minori dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Vanta numerose collaborazioni all’estero ed è stata alla guida del Polo museale della Liguria e di Palazzo Reale di Genova. Ha fatto di quest’ultimo museo un caso nazionale per il rapporto istituito con i quartieri più difficili del centro storico cittadino. Al Festival Comunicazione il suo intervento è: venerdì 13 settembre > ore 11.15 > Terrazza della Comunicazione con Lorenza Baroncelli, James Bradburne Museo come modello di civiltà Serena Bertolucci "Novecento sul lago di Como. Pittura tra acque e monti" Nexo Edizioni Il catalogo presenta al pubblico per la prima volta una selezione significativa di opere, provenienti da una cospicua e importante collezione privata, dedicate alla raffigurazione del Lago di Como nel corso dei primi decenni del Novecento. Il cui filo conduttore è il paesaggio lariano. Anche la scelta degli artisti rappresentati segue questa direzione privilegiando i maestri attivi sulle sponde del lago di Como fino agli anni Cinquanta del Novecento con una attenzione particolare alle figure di Baldassare Longoni e Ugo Bernasconi, alla presenza sull'isola Comacina di una nutrita schiera di artisti gravitanti intorno all'Accademia di Brera di Milano. E ancora di Achille Funi a Rovenna e Sironi a Bellagio, di Rho e Carla Prina a Como. Accanto alle personalità più note operano però sul territorio artisti il cui impegno e risultato non si discostano da quelle dei maestri più affermati da Vincenzo Schiavio a Luigi Binaghi, da Paolo Discacciati a Eligio Torno e Piero Saibene, da Daniele Fontana a Achille Zambelli. IL POSTO DELLE PAROLE ascoltare fa pensare www.ilpostodelleparole.it

Potrebbero interessarti