“Canzoni a ballo” di Lorenzo de’ Medici

Pagina Tre
27 Giu 2019
 
Raccolta di rime in forma di “ballata” (perché destinate al canto e alla danza) che narrano prevalentemente di storie d’amore. Altri temi comuni sono l’esaltazione della vita gioiosa e l’invito a godere la breve stagione della giovinezza. Il tono è spesso leggero e arricchito da pregevoli soluzioni stilistiche. Dall’incipit del libro: Amor, c’hai visto ciascun mio pensiero e conosciuto il mio fedel servire, fammi contento, o tu mi fa’ morire. Stare in vita sí aspra e in tal dolore, confortar l’alma di sospiri e pianti, certo, signor, sare’ il morir men rio. Se tu hai l’arco e la faretra, Amore, perché il ghiacciato cor non rompi e schianti? Non dé’ donna mortal ostare a Dio. Riguarda all’onor tuo e mio desio: pon’ fine omai al mio lungo martíre, perch’è vicin giá l’ultimo sospire. Scarica gratis: Canzoni a ballo di Lorenzo de’ Medici.