Benedetta Marietti "Festival della Mente"

Il posto delle parole
27 Ago 2017
Benedetta Marietti, direzione artistica "Festival della Mente" venerdì 01, sabato 02, domenica 03 settembre 2017 www.festivadellamente.it «Le parole sono una rete per catturare la bellezza», scriveva nel 1939 il grande drammaturgo Tennessee Williams nel racconto Il campo dei bambini azzurri. Una frase che coincide con quello che è uno degli scopi del Festival della Mente, il primo festival europeo dedicato alla creatività e alla nascita delle idee: raccogliere in una rete al tempo stesso reale, immaginaria e digitale tutti i contributi inediti e originali portati da scienziati, scrittori, artisti. E attraverso questa rete di parole, suoni, immagini, trasmettere il valore culturale dell’interdisciplinarietà, condividere l’emozione della conoscenza, tentare di interpretare la realtà di oggi e andare alla ricerca della bellezza che esiste nella matematica e nella filosofia, nel pensiero antico e nella psicologia, nel design e nella storia, nell’antropologia e nella letteratura, nella musica e nel teatro. A fare da filo conduttore della XIV edizione del festival è proprio il concetto di “rete” che 65 relatori italiani e internazionali sono stati chiamati a interpretare: dalla rete intesa come insieme di relazioni umane al web, dalla rete della solidarietà alle reti neurali, dalla rete televisiva a quella calcistica. Il mio grazie di cuore va alla rete di persone che hanno contribuito alla realizzazione del festival: alla Fondazione Carispezia, e in particolare al presidente Matteo Melley, al Comune di Sarzana e al sindaco Alessio Cavarra; e poi a Gustavo Pietropolli Charmet e a tutti i collaboratori e i volontari entusiasti e appassionati. Benedetta Marietti Il Festival della Mente è il primo festival europeo dedicato alla creatività e aila nascita delle idee. Si svolge a Sarzana a fine estate con la direzione di Benedetta Marietti e la consulenza scientifica di Gustavo Pietropolli Charmet. Il festival è promosso dalla Fondazione Carispezia e dal Comune di Sarzana. Tre giornate in cui relatori italiani e internazionali propongono incontri, letture, spettacoli, laboratori e momenti di approfondimento culturale, indagando i cambiamenti, le energie e le speranze della società di oggi, rivolgendosi con un linguaggio accessibile al pubblico ampio e intergenerazionale che è la vera anima del festival. Il programma prevede una sezione per bambini e ragazzi realizzata con il contributo di Carispezia Crédit Agricole e curata da Francesca Gianfranchi. IL POSTO DELLE PAROLE ascoltare fa pensare www.ilpostodelleparole.it

Potrebbero interessarti